Calcolosi Urinaria

stonesLa Calcolosi Urinaria

La calcolosi urinaria si riferisce specificamente ai calcoli nei reni, ma anche a calcolosi ureterale e ai calcoli vescicali. La maggior parte dei calcoli renali contiene calcio. Il dolore generato da colica renale è causata principalmente da dilatazione, stiramento, e spasmo causa dell’ostruzione ureterale acuta..

Che sintomi dà la calcolosi urinaria?

La presentazione classica per un paziente con una colica renale acuta è l’improvvisa comparsa di dolore al fianco e irradianti inferiormente e anteriormente; almeno il 50% dei pazienti avrà anche nausea e vomito. I pazienti affetti da calcoli delle vie urinarie possono segnalare anche dolore, infezione, o ematuria. I pazienti con piccoli calcoli nonostruttivi o quelli con calcoli a stampo possono essere asintomatici o presentare sintomi moderati e facilmente controllabile.
La posizione e le caratteristiche del dolore nella nefrolitiasi comprendono quanto segue: i calcoli che ostruiscono il giunto ureteropelvico: da lieve a grave dolore al fianco profondo senza radiazioni all’inguine; i sintomi irritativi di svuotamento (ad esempio, frequenza, disuria); dolore sovrapubico, frequenza / urgenza urinaria, disuria, stranguria, sintomi intestinali.

Calcoli all’interno dell’uretere: brusco, severo, dolore coliche nel fianco e omolaterale basso addome; radiazioni per testicoli o zona vulvare; nausea intensa con o senza vomito

Calcoli in vescica: per lo più asintomatici; raramente ritenzione urinaria urgenza minzionale

Quali sono i fattori di rischio della calcolosi urinaria?

I fattori che aumentano il rischio di sviluppare calcoli renali comprendono:
Famiglia o storia personale. Se qualcuno nella vostra famiglia ha calcoli renali, è molto più probabile svilupparli anche. voi E se hai già avuto uno o più calcoli renali, sei a rischio maggiore di svilupparne altri.
Disidratazione. Non bere abbastanza acqua ogni giorno può aumentare il rischio di calcoli renali. Le persone che vivono in climi caldi e chi suda molto possono essere a rischio più elevato rispetto ad altri.
Alcune diete. Mangiare una dieta che è ricca di proteine, sodio e zucchero può aumentare il rischio di alcuni tipi di calcoli renali. Ciò è particolarmente vero con una dieta ad alto contenuto di sodio. Troppo sodio nella dieta aumenta la quantità di calcio i reni devono filtrare e aumenta in modo significativo il rischio di calcoli renali.
Essere obesi. Elevato indice di massa corporea (BMI) e aumento di peso sono stati collegati a un aumento del rischio di calcoli renali.
malattie dell’apparato digerente e chirurgia. chirurgia di bypass gastrico, malattie infiammatorie intestinali o diarrea cronica possono causare cambiamenti nel processo digestivo che influenzano il vostro assorbimento di calcio e acqua, aumentando i livelli di sostanze in calcio che si formano nelle urine.
Altre condizioni mediche. Malattie e condizioni che possono aumentare il rischio di calcoli renali comprendono l’acidosi tubulare renale, cistinuria, iperparatiroidismo, alcuni farmaci e alcune infezioni del tratto urinario

Come si diagnostica la calcolosi urinaria?

La diagnosi di nefrolitiasi è spesso fatta sulla base dei soli sintomi clinici, anche se le prove di conferma sono di solito eseguite.
La Società Europea di Urologia consiglia i seguenti test di laboratorio in tutti i pazienti con un episodio di colica renale: esame delle urine, dosaggio ematico della creatinina.
Altri esami radiologici che possono essere utili sono i seguenti:
ecografia renale:

TC senza contrasto addominopelvica:
una normale radiografia addominale
scintigrafia renale: Per misurare oggettivamente la funzione renale differenziale

Come si cura?

Il trattamento medico di calcolosi renale coinvolge terapia di supporto e somministrazione di agenti analgesici, FANS, antiemetici, Antibiotici, agenti alcalinizzanti (ad esempio, citrato di potassio, bicarbonato di sodio) per calcoli di acido urico; corticosteroidi, alfa bloccanti Trattamento chirurgico
I calcoli che sono più grandi di 7 mm è improbabile che passino spontaneamente e richiedono un intervento chirurgico, quale uno dei seguenti: litotrissia extracorporea a onde d’urto, posizionamento endoscopico di stent ureterale, nefrostomia percutanea, ureterolitotrissia, nefrolitotrissia percutanea.

Prevenire la calcolosi urinaria
Cambiare lo stile di vita
Bere molta acqua.
Si può ridurre il rischio di calcoli renali bevendo molta acqua durante il giorno. Per le persone con una storia di calcoli renali, i medici di solito suggeriscono di urinare circa 2,5 litri di urina al giorno. Il medico può chiedere di misurare la produzione di urina per assicurarsi che si sta bevendo acqua a sufficienza. Se si vive in un clima caldo, secco o ci si allena di frequente, potrebbe essere necessario bere ancora più acqua per produrre abbastanza urina. Se la vostra urina è leggera e chiara, si sta probabilmente bevendo abbastanza acqua.

Mangiare meno cibi ricchi di ossalato. Se si tende a formare calcoli di ossalato di calcio, il medico può raccomandare limitare gli alimenti ricchi di ossalati. Questi includono rabarbaro, barbabietole, okra, spinaci, bietole, patate dolci, frutta secca, tè, cioccolato e prodotti di soia. Scegliere una dieta a basso contenuto di sale e proteine animali. Ridurre la quantità di sale che si mangia e scegliere fonti proteiche di origine animale non, come i legumi. Considerare l’utilizzo di un sostituto del sale.

Continuare a mangiare alimenti ricchi di calcio, ma usare cautela con integratori di calcio. Il calcio nel cibo non ha un effetto sul vostro rischio di calcoli renali. Continuare a mangiare cibi ricchi di calcio a meno che il medico consigli il contrario. Chiedete al vostro medico prima di assumere integratori di calcio, in quanto questi sono stati collegati a un aumento del rischio di calcoli renali.

“le informazioni contenute in questo sito non sostituiscono in alcun modo il parere del medico”
Share